Calzature di sicurezza per motoseghisti

La norma EN ISO 17249:2014 specifica i requisiti per le calzature di sicurezza con resistenza al taglio da sega a catena.

Non è possibile assicurare una protezione assoluta da tale tipologia di rischio, tuttavia l'esperienza ha dimostrato che è possibile progettare calzature che offrano un certo grado di sicurezza. 


I principi funzionali che consentono di ottenere tale risultato sono:

  • Scivolamento della catena: al momento del contatto la catena non taglia il materiale;
  • Ostruzione: le fibre vengono tirate dalla catena nell'ingranaggio di trasmissione, bloccandone il movimento;
  • Frenatura della catena: la fibre hanno un'elevata resistenza al taglio ed assorbono l'energia rotazionale, riducendo, pertanto, la velocità della catena.

In base alla velocità (metri al secondo) della catena utilizzata per il test, sono state individuate cinque diverse classi di protezione:

Classe Velocità della catena
0 fino a 16 m/s
1 fino a 20 m/s
2 fino a 24 m/s
3 fino a 28 m/s
4 fino a 32 m/s

 

Oltre ai requisiti di protezione dal taglio da sega a catena, le calzature di questo tipo devono anche offrire una protezione conforme al tipo S3 della norma EN 20345